Su lo stile di vita, giù le temperature

0
81

LECCE (di Valentina Anglani) I ricercatori della Scuola di Medicina della Stanford University hanno pubblicato un recente studio su “Elife”, secondo cui la temperatura corporea media sarebbe scesa a 36.6°C.

I campioni sono stati testati tra cittadini statunitensi e dall’Ottocento al 2017 è stato registrato un abbassamento medio di 0.59°C per gli uomini e 0.32 per le donne. Inizialmente si è pensato ad un errore di misurazione, infatti molti esperti hanno pensato sin da subito che lo standard di 37°C stabilito nel 1868 fosse troppo alto.

Ora invece si ritiene che l’abbassamento delle temperature del nostro corpo sia reale e causato dal migliore stile di vita. Confrontando infatti le temperature di veterani della Guerra civile americana tra il 1862 e il 1930 con quelle dal 1971 in poi la popolazione ha perso circa 0.03°C.

Secondo questa scoperta potrebbe essersi abbassata anche la temperatura di noi italiani, che siamo cambiati dal punto di vista microbiologico perché, assumendo continuamente antibiotici e facendo vaccini, contraiamo meno infezioni. In questo modo il nostro sistema immunitario lavora meno e i nostri tessuti sono meno infiammati, come spiega la coordinatrice dello studio Julie Parsonnet, che conclude spiegando l’impossibilità attuale di affermare una data in cui la temperatura del nostro corpo si stabilizzerà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here