Instagram versus Facebook

0
981

LECCE (di Marta Grattagliano) È ormai nella concezione di tutti considerare Instagram il social dei giovani e Facebook quello dei più maturi. Come si è arrivati a questo punto? Sappiamo infatti che Facebook è stato la culla delle prime esperienze sui social e a quanto pare sta cedendo il suo ruolo predominante a Instagram. I motivi sono semplici, Instagram è sempre in aggiornamento, al passo con le nuove tendenze, utilizza un linguaggio semplice e immediato fatto di immagini o brevi video, è diventato un mix tra Snapchat, Youtube e lo stesso Facebook, presenta una quantità infinita di filtri (che tra l’altro possiamo creare anche noi!), ci dà la possibilità di pubblicare le famose storie per 24 ore (inizialmente criticate ma per le quali abbiamo ora un debole) e addirittura video fino ad un’ora.

Inoltre è ormai la casa dei cosiddetti influencer che possono pubblicizzare i prodotti in modo semplice e alla portata di tutti e guadagnare in base al numero di like ricevuti. Insomma, Instagram è un vero e proprio parco divertimenti virtuale che, oltre alla funzione base di social network in cui condividere la propria vita (letteralmente ogni cosa che ci succede) e “spiare” quella degli altri e di tutti i nostri idoli, è arricchito con tante “sciccherie” che ci fanno impazzire. Al contrario lo storico Facebook è rimasto sul serio “storico”, obsoleto, e nonostante sia il social con il maggior numero di iscritti, ormai è utilizzato solo dai nostri genitori, zii e nonni. Facciamo tutti un bel salto nel futuro e trasferiamoci su Instagram!