Un bimbo gioca nel giardino di casa: trova un fossile

0
492

LECCE (di Francesca Alfieri) – Nella città di Walsall, parte dell’area metropolitana di Birmingham in Inghilterra, un bambino di origini indiane di sei anni, Siddak Singh Jhamat, ha fatto una scoperta sbalorditiva. Sid era in cerca di vermi nel suo giardino, quando con l’aiuto di una vanga ha sollevato una zolla di terra in cui ha notato un fossile particolare.

Il piccolo appassionato, dopo aver ripulito il ritrovamento con un kit di caccia ai fossili, ricevuto in dono da sua nonna per Natale, ha pensato fosse il corno di un animale da fattoria. Il padre Vish però ha voluto caricarne una foto su Facebook per avere maggiori informazioni a riguardo ed è venuto a conoscenza che si trattava di un corallo Rugosa dell’era Paleozoica. Tale celenterato per la sua forma è conosciuto come horn coral, o corallo del corno, presente nel mare tra 488 milioni e 251 milioni di anni fa, quando l’Inghilterra faceva parte della Pangea ed era sommersa dalle acque.

L’Inghilterra è già fonte di interesse geologico grazie alla costa sud occidentale, la Jurassic Coast, primo sito dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità per motivi naturalistici. I reperti dell’area, premiata nel 2001, appartengono al Mesozoico, cioè all’era successiva rispetto a quella a cui è stato datato l’horn coral. Inoltre nella città di Sid non era mai stato trovato nulla di simile.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here