Legalizzato aborto in Argentina

0
124

LECCE (di Valentina Anglani) Finalmente in Argentina viene fatto un nuovo passo in avanti a favore dei diritti delle donne.

Nella notte tra il 29 e il 30 dicembre il Senato di Buenos Aires ha approvato una nuova legge che consente l’aborto a tutte le donne senza distinzione di età e motivi. Fino ad oggi infatti era concesso l’aborto solo in caso di violenza certificata, costringendo così qualunque altra donna che volesse rientrare nei limiti della legge a far nascere il proprio bambino.

 

Inoltre l’Argentina ha concesso l’aborto fino alla quattordicesima settimana, mentre in Italia è fino alla tredicesima. Tutte le donne possono decidere di abortire e solo quelle di età inferiore ai 13 anni necessitano del consenso di un genitore o tutore, salvo complicanze che metterebbero a rischio la vita delle giovani.

La legge ha ricevuto 38 voti positivi e 29 contrari e si è quindi affermata nonostante un post del Papa chiaramente in disaccordo, che ha provocato grande dispiacere soprattutto data la sua origine argentina.

Nonostante ciò i movimenti pro-vita sembrano non arrendersi, tanto da voler ricorrere alla Giustizia, considerando l’aborto un omicidio. Una situazione analoga si era verificata con scarso successo in Uruguay.

Così l’Argentina diviene il primo grande paese latino-americano a consentire un aborto sicuro e gratuito, concedendone un totale controllo alle stesse donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here