CALCIO/ Lazio-Lecce, quando il regolamento è VARiabile

0
324

LECCE (di Riccardo Miglietta) – All’Olimpico di Roma Lazio-Lecce, gara valevole quale 12ª giornata del campionato di Serie A, finisce 4-2 per i padroni di casa. Non bastano ai salentini i gol di Gianluca Lapadula e di Andrea La Mantia per rimediare ad un risultato-beffa dopo il rigore sbagliato da Babacar e roibattuto in rete ancora da Lapadula, ma annullato dal VAR per un presunto e molto discusso ingresso in area troppo affrettato dell’attaccante giallorosso.

La formazione di Simone Inzaghi lotta, fatica ma vince una partita fondamentale per la sua classifica ma soprattutto incoraggiante dopo il ko rimediato tre giorni prima in Europa League contro il Celtic. Buona tra i biancocelesti la prestazione di Joaquín Correa, autore di una doppietta, e di Ciro Immobile arrivato a quota 102 gol in maglia laziale, sempre più vicino al giocatore-bandiera Tommaso Rocchi.

Da parte sua, il Lecce gioca una buona partita ma rimane beffato da quel gol assurdamente annullato dall’interpretazione della norma data dagli arbitri addetti al VAR e dall’errore commesso dal direttore di gara Manganiello. Ottime le prestazioni di Lapadula e La Mantia, autori non solo delle due reti, ma anche molto pericolosi in area di rigore; partita da dimenticare per Babacar, colpevole di aver calciato un brutto calcio di rigore che poteva riaprire la partita e talvolta impreciso su alcune delle sue poche conclusioni. Giornata-no anche per il difensore Biagio Meccariello, poco reattivo in fase di disimpegno e autore di troppe e inutili sbavature rischiose per la porta difesa da Gabriel.

Finisce così la striscia di 4 risultati utili consecutivi della formazione di Fabio Liverani, che dopo la sosta per gli impegnio della Nazionale di Mancini sarà impegnata al “Via del Mare” nella prossima giornata (24 novembre) contro un sempre più sorprendente Cagliari.

STATISTICHE: possesso palla 56%-44%, tiri totali 24-19, tiri in porta 7-10, tiri fuori 12-7, calci d’angolo 9-3, fuorigioco 1-1, falli 8-12, cartellini gialli 2-3 MARCATORI: 30’, 80’ Correa (LA), 40’ Lapadula (LE), 62’ Milinkovic-Savic (LA), 78’ rig. Immobile (LA), 85’ La Mantia (LE)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here