TALKING MATHS! TALKING SCIENCE!

0
406

[ad_1]

clilMATEMATICA E SCIENZE IN INGLESE AL PALMIERI!

Nel nostro liceo la metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning) è già una realtà!

 CLIL (Content and Language Integrated Learning) è una metodologia che promuove l’educazione bilingue, ovvero l’insegnamento di discipline non linguistiche (storia, filosofia, diritto, matematica, scienze, biologia, etc.) in lingua straniera.

Le finalità del CLIL sono quelle di far acquisire contenuti disciplinari, migliorando le competenze linguistiche nella lingua veicolare (inglese) utilizzata come strumento per apprendere e sviluppare abilità cognitive. Uno degli scopi dell’insegnamento veicolare è quello di aiutare gli studenti a comprendere che la lingua è uno strumento di comunicazione, acquisizione e trasmissione del sapere. Attraverso questa metodologia viene favorita la motivazione dello studente e viene aumentata la consapevolezza dell’utilità di padroneggiare una lingua straniera, utilizzata come strumento operativo.

L’insegnamento veicolare stimola la maggiore competenza linguistica (incremento del lessico, fluidità espositiva, efficacia comunicativa), abilità trasversali (partecipare attivamente ad una discussione, porre domande, esprimere un’opinione personale) e abilità cognitive e di ragionamento autonomo, che sono un obiettivo generale della scuola superiore.

La CLIL inoltre si prefigge importanti obiettivi specifici:

  • sviluppo della capacità di ascoltare e comprendere spiegazioni scientifiche in L2;
  • sviluppo delle capacità operative: individuare, porre e risolvere correttamente quesiti di tipo matematico relativi ai contenuti disciplinari illustrati in L2;
  • consolidamento del lessico e della fraseologia tipici della microlingua scientifica della matematica;
  • sviluppo delle abilità comunicative in un contesto specifico sia tramite l’interazione con il docente sia mediante il lavoro in coppie/gruppi.

clil_wordle_0 Abilità linguistiche:

  • ascoltare e comprendere spiegazioni e istruzioni;
  • parlare di categorie logico-matematiche utilizzando la microlingua specifica.

 Abilità Cognitive:

  • comprendere un concetto astratto e saperlo rappresentare graficamente;
  • saper utilizzare operativamente conoscenze teoriche per la risoluzione di quesiti e l’interpretazione di grafici e tabelle;
  • saper utilizzare conoscenze teorico-matematiche per comprendere ed interpretare fenomeni reali e della vita quotidiana.

Già da quest’anno il nostro Liceo  sta realizzando un progetto volto alla diffusione della metodologia CLIL e alla promozione di una cultura scientifica e di una pratica didattica innovativa che utilizza la L2 come lingua veicolare. Esso vede la collaborazione e il lavoro in team dei docenti di matematica delle classi terze, di alcune docenti di scienze e della docente di inglese facente parte dell’organico del potenziamento. Quest’ultima, nell’ambito della diffusione della metodologia CLIL in questo liceo, offre la propria collaborazione e supporto linguistico ai colleghi della disciplina per quanto concerne la preparazione, lo sviluppo e la presentazione di percorsi didattici di matematica in L2, destinati alle classi terminali: functions, asymptotes, continuity/discontinuity, limits etc.

Il team di docenti del liceo coinvolti nel progetto, oltre a predisporre materiali interattivi e a svolgere attività di progettazione di percorsi CLIL, realizzano tali attività tramite lezioni svolte in modalità di disarticolazione del gruppo classe, improntate al learning by doing e al cooperative learning

Sono in fase di progettazione anche differenti learning objects di scienze da realizzare nei prossimi anni scolastici.

[ad_2]

Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here