Lorenzo De Filippo, studente e ballerino che lotta per l’uguaglianza

0
467

LECCE (di Sara Sergio) – La scuola, si sa, forma da sempre nuove menti e, se a tutto questo aggiungiamo anche una buona dose di talento, abbiamo la ricetta perfetta per avere un artista ed il Liceo “Palmieri” può annoverarne fra i suoi studenti più di qualcuno. Lorenzo De Filippo è fra questi: è un alunno del terzo anno che studia nella sezione digitale. È un ragazzo pieno di capacità; basti pensare che pratica diverse attività tra le quali recitazione, canto, danza, pianoforte, fotografia, videomaking e ginnastica artistica. È un’amante dell’arte in tutte le sue forme e le sue espressioni ma, soprattutto, Lorenzo, è un ragazzo particolarmente impegnato nel sociale: da diverso tempo si batte per l’uguaglianza tra le persone. È sempre solito sottolineare quanto tutti gli esseri umani siamo identici indipendentemente dal loro sesso, orientamento sessuale, religione o provenienza.

Lorenzo ha un canaleYouTube che aveva creato con lo scopo di raccontare i suoi vari viaggi e stage, che fa in giro per l’Italia e l’Europa; con il passare del tempo, però, si è reso conto che solo questo non gli bastava e ha iniziato a fare video di intrattenimento, allegri e ricchi di effetti speciali, con cui cerca di sensibilizzare il suo pubblico a quelle che sono le problematiche che affliggono la nostra società. Lorenzo parla in particolare delle continue ingiustizie contro coloro che sono inutilmente considerati diversi, bullizzati e presi di mira per il proprio orientamento sessuale, identità di genere,  religione o colore della pelle, vittime dell’ignoranza delle persone. Il suo obiettivo è quello di abbattere fenomeni molto diffusi tra i giovani, e non solo, come l’omofobia, la transfobia, il razzismo, e la xenofobia.

Non accontentandosi della quantità di impegni che già lo tengono tanto occupato, si è candidato come rappresentante di classe, venendo nuovamente eletto. Si è sempre dimostrato capace ed è riuscito a conciliare lo studio con le sue passioni ricordando, però, che non è affatto semplice. Ha scelto il liceo classico perché crede tanto nella formazione a tutto tondo di questa scuola e perché, nonostante ambisca a lavorare nel mondo dello spettacolo, sente la necessità di crearsi una plausibile alternativa. A tutti coloro che hanno il suo stesso sogno e le sue stesse ambizioni, Lorenzo consiglia di studiare tanto, non arrendersi mai e di non abbattersi a causa della miriade di gente competitiva, pronta a sbaragliare tutti per poter emergere a qualunque costo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here