Fuori-classe, una sfida per libri

0
473

LECCE (di Valeria Leone e Marianna Torino) – L’inizio del nuovo anno scolastico ha dato il via a numerose iniziative ricche di opportunità per gli studenti. Le classi 1D E 1F del Liceo “Palmieri“, accompagnate dai rispettivi docenti, hanno colto una grande occasione e nei prossimi giorni prenderà parte di un concorso letterario. “Fuori-classe” coinvolge le scolaresche del triennio delle Superiori ed è incentrato sulla lettura di classici contemporanei targati da Feltrinelli Editore.

I ragazzi si sfideranno misurando le proprie abilità e conoscenze, avendo la possibilità di interagire con l’Italia intera poiché il progetto interessa 12 città della nostra Penisola, da Torino a Palermo, con finalissima a Milano.

In maniera autonoma, ogni studente si dedicherà alla lettura dei libri prescelti:

  • La mia Africa” di Karen Blixen
  • Occasione d’amore” di Nadine Gordimer

Entrambi trattano temi differenti, ma accomunati da una medesima importanza e profondità di contenuto. Nel primo, la protagonista descrive il suo rapporto d’amore con il Continente Nero, mentre nel secondo si intrecceranno vicende che non possono dipendere dal mondo della segregazione razziale.

Il torneo inizierà giovedì 14 e venerdì 15 novembre e i gironi si svolgeranno in 3 date: due semifinali e una finale, secondo il seguente regolamento:

  1. Ogni classe deve selezionare un portavoce, unico soggetto autorizzato a dare la risposta ufficiale. Tutti gli altri compagni di classe lo possono aiutare con i suggerimenti.
  2. Ciascun portavoce ha a disposizione un campanello. I portavoce dovranno prenotare la risposta suonando il proprio campanello prima dell’altro portavoce.
  3. Se il portavoce dà la risposta corretta, si aggiudica 1 punto, se sbaglia la parola passa al portavoce della classe avversaria che se, risponde correttamente, si aggiudica il punto.
  4. Nel caso in cui entrambe le classi sbaglino risposta, nessuna delle due classi guadagna il punto.
  5. Se un portavoce suona il campanello prima che il conduttore finisca di leggere la domanda, la lettura verrà interrotta immediatamente e il portavoce dovrà rispondere entro pochi secondi. Se non saprà dare la risposta corretta, la parola passa all’avversario che potrà ascoltare il seguito della domanda prima di rispondere.
  6. La classe che dà il maggior numero di risposte corrette vince la sfida e passa il turno.

Questo progetto sarà un modo interessante e travolgente per far avvicinare i ragazzi alla lettura e far comprendere loro la sua importanza e ricchezza.